Skip to content

Nel nostro processo di ottimizzazione e definizione della migliore strategia SEO, subito dopo l’analisi delle parole chiave viene svolta l’analisi dei competitor online.

Ricerche Mensili legate al marchio

La Competitive Intelligence consiste nel raccogliere, identificare e analizzare i dati dei competitor più visibili nei risultati di Google per il settore o nicchia di riferimento.

Le analisi di mercato vengono richieste per studiare i comportamenti dei competitor e le loro strategie di search marketing. I dati ottenuti sono una fonte inestimabile di informazioni per chi, all’interno di un’azienda, deve prendere decisioni strategiche.

Vuoi sapere chi sono i reali competitor online dei tuoi prodotti o servizi? Cerchi un’indagine di marketing online? Se vuoi avviare un’attività o sei in fase di start-up, una delle prime cose da fare è l’analisi del tuo mercato online.

L’analisi della concorrenza online è uno studio professionale che fornisce un quadro di riferimento preciso e puntuale della situazione in cui operi o intendi operare, che fornisce:

Competitive Intelligence

  • Dati statistici di mercato: chi è visibile ed in che proporzione rispetto al cliente.
  • Caratteristiche dettagliate della concorrenza online: quali sono le strategie vincenti dei TOP player.
  • Abitudini di ricerca degli utenti online: quali sono le parole chiave strategiche da presidiare.
  • Visibilità a cui il tuo sito web può ambire: tutti vogliono essere in prima pagina, ma per certe parole chiave non è possibile. I dati forniti aiutano a calibrare le aspettative di crescita in base alla nicchia di appartenenza.
  • SWOT analysis: ogni sito ha i suoi punti di forza e debolezza, conoscere i propri e quelli dei TOP competitor è un vantaggio competitivo.
  • Stime di investimento: per conoscere il lavoro (ed il budget) necessario per raggiungere o distaccare i competitor.

Tutti vorrebbero essere in prima pagina su Google ma nel tuo settore è ragionevole pensarlo? Quanto sono forti ed autorevoli i competitor? È possibile batterli o almeno raggiungerli? In caso affermativo, che sforzo è necessario compiere sia monetario sia pratico?

Analisi della concorrenza online

EVE Milano sviluppa accurate analisi dei competitor nei risultati di Google in Italia e all’estero, veri e propri studi di visibilità online che servono ad individuare i concorrenti più forti ed autorevoli e scoprire le loro strategie di web marketing in specifici mercati.

I competitor più visibili vengono studiati a fondo e confrontati con il sito del cliente. I dati raccolti vengono utilizzati per confrontare i siti web competitor e stilare la graduatoria dei più visibili.
Competitor benchmarking:

  • analisi delle strategie di web marketing di ciascun TOP player;
  • analisi della tipologia di siti web presenti nei risultati di ricerca di Google;
  • analisi di dati qualitativi per identificare i TOP player del tuo settore, ovvero i siti web più ricorrenti per ricerche strategiche;
  • analisi di dati quantitativi per valutare i KPI di ciascun sito competitor, identificando i punti di forza e debolezza;
  • calcolo della Brand Awareness per ciascun TOP player individuato e confronto con il tuo sito web;

La radiografia dei tuoi competitor più forti

Per tutti i TOP competitor viene studiata:

  • La visibilità organica nei motori di ricerca. Questo valore è dato da numero di parole chiave posizionate, il relativo traffico di ricerca ed il posizionamento.
  • I trend di traffico organico per capire se il sito è in crescita, è stabile oppure in perdita.
  • Fattori on-site come le pagine indicizzate e le strategie di content marketing.
  • Fattori off-site come backlink e segnali sociali.

I risultati di Google sono molto dinamici, il layout della SERP e gli elementi mostrati cambiano in base all’intento della ricerca utente. Se l’intento è cercare una località geografica Google attiva il box di Google Map, se l’intento è trovare una immagine Google attiva il box immagini, e così via anche per gli acquisti online attraverso l’attivazione del box Google Shopping. Identificare l’intento delle ricerche tipiche del tuo settore è utile per capire quali contenuti sono importanti per ottenere visibilità nei risultati di ricerca.

Analisi Competitor sui motori di ricerca

Quando si entra in un nuovo mercato o si intende rafforzare la propria visibilità online è fondamentale studiare i competitor per scoprire quali strategie di web marketing utilizzano con maggiore successo. Spesso infatti non si ha né il tempo né le risorse per testare da zero tutti i canali di web marketing disponibili.

Quante start-up potrebbero investire in pubblicità su Google, Facebook, SEO, content, email marketing, video e così via? Poche, forse pochissime.

Conoscere a priori quali sono le leve migliori da sfruttare può trasformarsi in un grande vantaggio competitivo. È fondamentale capire quali fattori SEO vengono premiati da Google nella tua nicchia: attraverso l’analisi della concorrenza online è possibile identificare le strategie più valide utilizzate dai TOP player del tuo settore.

Analisi SWOT dei competitor più visibili su Google

L’analisi SWOT è uno strumento di pianificazione strategica usato per valutare i punti di forza (Strengths), debolezza (Weaknesses), le opportunità (Opportunities) e le minacce (Threats) di un progetto o in un’impresa o in ogni altra situazione in cui un’organizzazione o un individuo debba svolgere una decisione per il raggiungimento di un obiettivo. L’analisi può riguardare l’ambiente interno (analizzando punti di forza e debolezza) o esterno di un’organizzazione (analizzando minacce ed opportunità). Le attività da eseguire per quantificare la forza e l’autorevolezza dei siti online sono molte e devono coprire aspetti diversi: fattori sia on-site (quindi reperibili sul sito web) che fattori off-site (fattori presenti in altri siti web).

La fase decisionale di un utente ha inizio su Google, quindi è importante iniziare il processo di analisi studiando le ricerche e le parole chiave ricercate dagli utenti e le tipologie di risultati che vengono dati come risultato.

La SERP di Google, il campo di battaglia

Come si evidenzia nella seguente immagine, la ricerca “materassi online” è molto competitiva, i risultati organici (area 2) ottengono una visibilità ridotta a causa della forte presenza di annunci AdWords (area 1 e 4) e Google Shopping (area 3).

Analisi della SERP di Google

Quando si avvia un nuovo sito non sempre scegliere le parole chiave con maggiore traffico è la scelta migliore. Se i risultati sono presidiati da competitor irraggiungibili, forse è strategicamente meglio spostarsi in aree meno battute – meglio poco che niente, per ora. Quando il sito crescerà cambieranno obiettivi e strategie, e quindi anche le parole chiave ambite.

Brand Awareness

Dato un settore di appartenenza riusciamo a quantificare i volumi di ricerca generati verso ogni marchio, in questo modo risulta semplice confrontare i diversi livelli di brand awareness e le differenze tra un brand e gli altri. Per calcolare la brand awareness nelle ricerche online generiamo elenchi di parole chiave formata da termini brand, correlate “servizio/prodotto + brand” ed informative relative al brand. Infine, sommiamo i volumi di traffico per stimare le ricerche medie mensili specifiche per ciascun TOP competitor.

L’analisi fornisce risposte a domande cruciali per il successo dell’azienda

  • Il competitor più visibile è anche quello con il sito più ottimizzato?
  • Il brand più visibile su Google è anche il più famoso e ricercato dagli utenti?
  • Quale strategia SEO devo perseguire per raggiungere i TOP competitor?
  • Cosa fanno i TOP competitor per ottenere visibilità su Google?
  • I TOP competitor investono in campagne AdWords? Quali parole chiave acquistano? Che annunci usano?

L’analisi dei concorrenti online risponde a tutte queste domande, aiuta l’azienda a pianificare una strategia di Digital Marketing pratica ed efficace sul medio e lungo termine. Il fine è raggiungere i competitor più forti e visibili online.

Confrontare le proprie metriche con quelle dei concorrenti serve a capire le differenze, i punti di forza e debolezza di ogni marchio. Se tutti i principali competitor investono sulla generazione di contenuti di qualità, accrescendo settimana dopo settimana le pagine indicizzate e la grandezza del loro sito, forse è un’idea che andrebbe presa in considerazione.

Analisi dei fattori SEO on-site

Analisi dei fattori SEO on-site dei competitor


Un’analisi della competizione online non può ignorare i fattori SEO presenti sui siti dei competitor (on-site), come il numero di pagine ottimizzate, il livello di ottimizzazione della SEO copywriting e molti altri aspetti utili a quantificare il lavoro svolto su ciascun portale. In base al livello di ottimizzazione dei siti dei TOP competitor si può stimare il livello di difficoltà richiesto a posizionare le parole chiave in quella specifica nicchia di mercato.

Analisi dei segnali off-site

Nella seguente immagine troviamo i dati Inbound provenienti da Majestic per lo stesso elenco di player di mercato. I dati parlano chiaro, alcuni competitor sono molto orientati al Web Marketing e seguono strategie SEO Inbound molto aggressive:

Analisi Inbound e backlink con Majestic

Analisi dei segnali sociali

Vuoi sapere come i competitor sfruttano i social media? In questo esempio vediamo la comparazione dei segnali sociali ottenuti dai competitor più forti del settore dei materassi online, è chiaro chi investe in social media marketing e chi invece no:

Segnali Sociali


Nel tuo settore tutti usano Pinterest e tu no? Se i competitor più forti puntano a specifici social network probabilmente significa che il cliente target li utilizza. In molti settori la concorrenza online è molto forte e spietata, basta un passo falso per perdere quote di mercato e visibilità nei motori di ricerca. Monitorare costantemente i concorrenti aiuta ad anticipare i trend, a restare aggiornati e competitivi, l’alternativa è cedere la strada.

Richiedi un preventivo SEO e Google Ads

Porta il tuo sito web al livello successivo con l’expertise di EVE Milano. La nostra agenzia di Search Marketing ha ricevuto oltre 1121 richieste di preventivo, un segnale chiaro della fiducia che imprenditori e manager, come te, ripongono nella nostra specializzazione tecnica e verticale nella SEO e PPC. Se la tua organizzazione cerca competenze specifiche per emergere nei risultati di Google, noi siamo pronti a fornire quel valore aggiunto. Affidati alla nostra esperienza per fare la differenza.
Richiedi un preventivo

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità SEO e Google Ads?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Informativa sui cookies

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza e misurazione come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.