Skip to content

Il termine CDATA significa Character Data.

In un documento XML una sezione CDATA è un elemento di contenuto che viene contrassegnato per essere interpretato letteralmente, come dati testuali, non come contenuto di markup.

In altre parole, CDATA definisce blocchi di testo in un documento XML che non devono essere interpretati come markup ma come stringhe così come appaiono.

I dati in esso contenuti non verranno analizzati come XML e, in quanto tali, non è necessario che siano una sintassi XML valida o possono contenere elementi che possono sembrare XML ma non lo sono.

Le entità HTML predefinite come ad esempio:

<
>
&

possono essere scomode da scrivere, in tali casi, è possibile utilizzare la sezione CDATA e digitale i caratteri definitivi <, >, &.

Sintassi

Nel markup XML, il tag di apertura e chiusura di CDATA è il seguente:

<![CDATA[
testo da trattare letteralmente
]]>

Tutti i caratteri racchiusi tra queste due sequenze vengono interpretati come caratteri, non come riferimenti a markup o entità. Ogni carattere è preso alla lettera, l’unica eccezione è la sequenza di caratteri ]]> che rappresenta la chiusura.

Le seguenti stringe sono quindi EQUIVALENTI:

<![CDATA[<nome>John Sacheli</nome>]]>
&lt;nome&gt;John Sacheli&lt;/nome&gt;

Usare CDATA nella sitemap non è molto comune e, casi particolari a parte, non è necessario. Tuttavia, non è un problema per la SEO se la sitemap.xml include dati circoscritti da CDATA.

La mia sitemap.XML usa CDATA, è un problema?

Una sezione CDATA è una sezione del contenuto dell’elemento contrassegnata per essere interpretata dal parser solo come dati carattere, non markup. Per questo motivo una sezione CDATA è semplicemente una sintassi alternativa per esprimere i dati dei caratteri; non esiste alcuna differenza semantica tra i dati di carattere in una sezione CDATA e i dati di carattere nella sintassi XML standard.

Quindi no, non devi preoccuparti per la scritta CDATA nella tua sitemap.xml. CDATA è un’acronimo che sta per Character Data e rappresenta una sezione speciale all’interno di un file XML. Questa sezione viene utilizzata per specificare che i dati all’interno della sezione non devono essere interpretati come marcatori XML, ma come dati puri.

Ad esempio, se hai del contenuto nella tua sitemap.xml che contiene caratteri speciali come < o >, questi potrebbero interferire con la struttura del file XML. Utilizzando CDATA, puoi evitare questo problema specificando che quel contenuto non deve essere interpretato come marcatori XML.

In sintesi, la scritta CDATA nella tua sitemap.xml è una funzione importante per garantire che il file XML sia correttamente strutturato e che il contenuto sia visualizzato correttamente. Non devi preoccuparti per questa scritta, ma anzi, devi assicurarti che sia presente ogni volta che hai bisogno di specificare che un contenuto all’interno del file XML non deve essere interpretato come marcatori XML.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli aggiornati

Richiedi un preventivo SEO e Google Ads

Porta il tuo sito web al livello successivo con l’esperienza di EVE Milano. La nostra agenzia di Search Marketing ha ricevuto oltre 1146 richieste di preventivo, un segnale chiaro della fiducia che imprenditori e manager, come te, ripongono nella nostra specializzazione tecnica e verticale nella SEO e PPC. Se la tua organizzazione cerca competenze specifiche per emergere nei risultati di Google, noi siamo pronti a fornire quel valore aggiunto. Richiedi un preventivo ora e scopri la differenza tra noi e gli altri.
Richiedi un preventivo

Vuoi ricevere un avviso al mese con le nuove guide pubblicate?

Iscriviti alla newsletter!

Informativa sui cookies

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza e misurazione come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.