Skip to content

Sapevi che WordPress può aggiornare automaticamente il suo codice e quello dei plugin e temi?

Gli aggiornamenti automatici sono ottimi per la sicurezza del sito web perché molti utenti non aggiornano mai i loro plugin o le loro installazioni WordPress. Nonostante gli indiscutibili vantaggi in termini di sicurezza, c’è una minima possibilità che un aggiornamento possa causare incompatibilità o malfunzionamenti nel sito web.

Gli aggiornamenti automatici in background sono stati introdotti in WordPress 3.7 nel tentativo di promuovere una maggiore sicurezza. Di default è limitato alle sole versioni minori, tuttavia in casi speciali WordPress potrebbe aggiornare plugin e temi.

In questo articolo, ti mostrerò come disabilitare gli aggiornamenti automatici in background in WordPress.

Disabilitare gli aggiornamenti WordPress con un plugin

Il metodo più semplice per disabilitare gli aggiornamenti di WordPress è con questo plugin. Dopo averlo installato ed attivato puoi configurare il plugin dal menu Impostazioni > Disable Updates Manager.

Disabilitare gli aggiornamenti WordPress con il file wp-config.php

Se anche tu preferisci evitare plugin superflui, puoi disabilitare gli aggiornamenti con un comando da inserire nel file wp-config.php:

define( 'WP_AUTO_UPDATE_CORE', false );

Disabilitare gli aggiornamenti WordPress con il file functions.php

Se vuoi ricevere aggiornamenti minori del code di WordPress, ma disabilitare gli aggiornamenti di temi e plug-in, puoi farlo aggiungendo i seguenti filtri nel file functions.php del tuo tema oppure con un plug-in artigianale.

Per disabilitare l’aggiornamento dei plugin usa questo comando:

add_filter( 'auto_update_plugin', '__return_false' );

Per disabilitare l’aggiornamento dei temi usa questo comando:

add_filter( 'auto_update_theme', '__return_false' );

Con i comandi appena mostrati la tua installazione aggiornerà soltanto eventuali versioni minori del CMS, che in genere risolvono bug ed aumentano la sicurezza. Nella maggior parte dei casi un minor update non causa incompatibilità con temi e plugin. Un aggiornamento minore può aggiornare, ad esempio, la versione di WP dalla 4.8 alla 4.9, ma non alla 5.0.

Articoli correlati

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli aggiornati

Richiedi un preventivo SEO e Google Ads

Porta il tuo sito web al livello successivo con l’esperienza di EVE Milano. La nostra agenzia di Search Marketing ha ricevuto oltre 1146 richieste di preventivo, un segnale chiaro della fiducia che imprenditori e manager, come te, ripongono nella nostra specializzazione tecnica e verticale nella SEO e PPC. Se la tua organizzazione cerca competenze specifiche per emergere nei risultati di Google, noi siamo pronti a fornire quel valore aggiunto. Richiedi un preventivo ora e scopri la differenza tra noi e gli altri.
Richiedi un preventivo

Vuoi ricevere un avviso al mese con le nuove guide pubblicate?

Iscriviti alla newsletter!

Informativa sui cookies

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza e misurazione come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.