Skip to content

Una cosa che mi piace da matti fare è testare plugin semi-automatici per la SEO, ovvero plugins che una volta impostati fanno da soli il loro sporco lavoro portando miglioramenti o funzionalità utili alla SEO. In questo articolo vorrei concentrare l’attenzione su plugins che lavorano sulla struttura dei link interni del sito.

Negli ultimi anni ho testato plugin molto particolari, attenzione, non sono certo una novità poichè esistono da tanto, ma il loro uso è sicuramente meno diffuso di quello che mi aspettavo nonostante portino notevoli vantaggi se utilizzati bene. Vediamo quali sono questi plugins.

Nella seguente immagine vediamo una struttura di link non ottimizzata dove solo le landing page linkate dal menu di navigazione ricevono molti link, poi il numero cala drasticamente rendendo difficile la navigazione tra gli articoli.

YARP

(link)

YARP è un plugin che mostra alla fine di ogni articolo una lista di contenuti correlati, basandosi su un algoritmo che considera categorie, tag e testi.

PS: un plugin simile ma che funziona su modello pop-up è upPrev

Come funziona:

In base ai tag e categoria di appartenenza di ogni articolo, il plugin è in grado di individuare una lista di articoli molto simili o strettamente correlati che potrebbero interessare al lettore

Perché è utile:

Il plugin è molto utile sia per aumentare le pagine visitate medie per utente, sia per aumentare il tempo medio trascorso sul sito che ovviamente per migliorare i link interni (orizzontali) e dare più visibilità a contenuti magari vecchi o difficilmente raggiungibili

Avete mai provato questi plugin? Avete notato miglioramenti dopo la loro implementazione? Condividete le vostre esperienze :D

Articoli correlati

Autore

Commenti |9

Lascia un commento Lascia un commento
  1. Host 1 commento

    Bella zio, molto utile la tua segnalazione, alla faccia dei guru del SEO che si fanno pagare anche i corsi dai loro dipendenti, spero che questa azione ti porti dei clienti portandoli via agli sciacalli.

  2. Gennaro 1 commento

    Salve a me “Seo smart link” non si prende le parole con apostrofo tipo “Grey’s anatomy” come bisogna fare?

  3. Mario 2 commenti

    Salve Giovanni grazie con i tuoi consigli. Ho realizzato il mio sito, adesso però ho un piccolo problema: ho creato un vitual-tour e salvato in una cartella sul mio computer. Adesso come faccio a mettere la cartella sul server dove sta il sito? ho gli accessi ftp. In pratica vorrei caricare il virtual tour online per rendere il mio lavoro visibile a tutti.

    1. Giovanni Sacheli 752 risposte

      Buongiorno Mario, grazie per il commento. La domanda che poni purtroppo non è legata al topic dell’articolo e nemmeno alla SEO, non credo di poterti essere d’aiuto perchè non ho informazioni su come hai sviluppato il virtual tour e su quale sito e server devi andare ad installarlo. Ti consiglio di iscriverti al ForumGT, troverai molti appassionati ed esperti che potranno aiutarti a risolvere il tuo problema. In bocca al lupo!

  4. Mario 2 commenti

    Grazie

  5. Antonio 4 commenti

    Ciao Giovanni, gran bell’articolo. Hai avuto modo di provare anche il plugin Seo Auto Link? L’ho appena settato per vedere come si comporta e vorrei compararlo con seo smart link.

    1. Giovanni Sacheli 752 risposte

      Ciao Antonio grazie per il commento. Il plugin SEO Auto Links è molto simile a SEO Smart Links, le funzioni sono praticamente le stesse ma quello che dici è meno diffuso. Oggi non uso più quei plugin, i link interni li metti a mano. Più vado avanti più divento minimal e tolgo tutto il superfluo puntando alla massima velocità del sistema.

      Se vorrai lasciare le tue considerazioni su questo plugin te ne sarò grato ;)

      Buona giornata!

  6. Luca 1 commento

    Ciao, complimenti per il post.
    Vorrei chiederti un aiuto. Su Altervista che usa WordPress ho scaricato un Plug in per creare anchor all’interno del post: Scroll to Anchor.
    Il punto è: funziona bene nella versione desktop, mentre mobile no. Anche un altro paio di anchor testati mi danno lo stesso problema.
    Devo forse fare qualcos’altro per farlo funzionare su mobile in fase di editing? Visto che è da lì che ormai arriva la maggior parte degli ingressi.
    Grazie, Luca

    1. Giovanni Sacheli 752 risposte

      Ciao Luca, ho provato da mobile e funziona correttamente. Cosa non ti torna?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli aggiornati

Richiedi un preventivo SEO e Google Ads

Porta il tuo sito web al livello successivo con l’expertise di EVE Milano. La nostra agenzia di Search Marketing ha ricevuto oltre 1121 richieste di preventivo, un segnale chiaro della fiducia che imprenditori e manager, come te, ripongono nella nostra specializzazione tecnica e verticale nella SEO e PPC. Se la tua organizzazione cerca competenze specifiche per emergere nei risultati di Google, noi siamo pronti a fornire quel valore aggiunto. Affidati alla nostra esperienza per fare la differenza.
Richiedi un preventivo

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità SEO e Google Ads?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Informativa sui cookies

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza e misurazione come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.