Skip to content

Quando sul sito sono presenti sotto-domini di questo tipo:

  • www.esempio.com
  • it.esempio.com
  • eng.esempio.com

potrebbe tornare utile tenerli monitorati con un solo account Google Analytics.

  • Per prima cosa, onde evitare di rovinare il profilo originale di Analytics, crea un nuovo profilo con un filtro come rappresentato in questa immagne:
  • Per alcuni siti è necessario modificare il codice di tracciamento e pubblicarlo su tutti i sotto-domini che si vogliono monitorare. Generalmente non serve modificarlo, fate un test di un giorno prima di mettere mano al codice di tracciamento!

Prima di poter verificare i cambiamenti dovrai attendere qualche ora. Se prima appariva soltanto la pagina ora comparirà l’URL completo:

PRIMA:

/index.php

ORA:

www.esempio.com/index.php

Articoli correlati

Autore

Commenti |18

Lascia un commento Lascia un commento
  1. Ricardo Nottola 5 commenti

    e poi come faccio a vedere il trafico? insomma una volta creato il filtro dove trovo il trafico di ogni singolo sottodominio?

    ;)

  2. Giovanni Sacheli 752 risposte

    Ciao Riccardo, ora al posto dell’url finale delle pagine visitate (content section in analytics) dovresti vedere l’url completo, così da distinguere i vari sotto domini.

  3. Ricardo Nottola 5 commenti

    Ciao Giovanni… finalmente inizio a capire qualcosa… ora ho inserito il filtro… diamole un giorno per capire il comportamento… grazie della tempestiva risposta.

    Ti terrò aggiornato

  4. Ricardo Nottola 5 commenti

    maaaaa sul tuo codice c’è ‘.myweb.com’ con il punto…. in quello che ti da GA non c’è… devo metterlo?

    ;)

  5. Giovanni Sacheli 752 risposte

    Si, devi usare il punto!
    Aggiornami se funziona come dovrebbe :)

  6. Ricardo Nottola 5 commenti

    ok… oggi ho aggiunto il punto. Anche senza il punto ho visto che è cambiato qualcosa in (contenuti-panoramica)

    Ma ora come posso fare per vedere solo il trafico di un singolo sottodominio?

    credo sia con i filtri o con i profili ma non ho la più palida idea

  7. Giovanni Sacheli 752 risposte

    Esatto, devi usare i filtri di analytics o “advanced segments”.
    In pratica dovrai filtrare tutte le pagine che iniziano con l’url del sottodominio (nuovo segmento avanzato –> include –> page –> containing –> nome del sub.domain).
    Se crei specifici filtri per ogni sotto dominio potrai vedere i grafici relativi a confronto.

  8. Ricardo Nottola 5 commenti

    P E R F E T T O ! ! ! sta funzionando tutto correttamente… ora elenco tutti i passaggi che ho fatto:

    1) Ho creato un account nuovo per il dominio e ho seguito le instruzioni scritte in questo articolo da Giovanni.
    2) Dentro l’account principale ho creato un profilo per ogni sottodominio
    3) Dentro ad ogni profilo ho creato un filtro del tipo personalizzato -> Includi -> Nome Host -> sport.dialessandria.it$ (scritto proprio così con e $)… ora tutto finziona correttamente.

    Questo è stao difficilissimo per me ma ci sono arrivato… spero che queste linee aiutino tutti quelli che come me hanno lo stesso problema e secondome sono tanti!

    Grazie Giovanni i tuoi consigli sono stati preziosi!

  9. Giovanni Sacheli 752 risposte

    Bene mi fa piacere, spero troverai altri articoli utili :)
    A presto!

  10. Giovanni Sacheli 752 risposte

    Ciao Carmelo, per differenziare il grafico del sotto-dominio dei usare i segmenti avanzati. Devi filtrare l’url del sotto-dominio così che venga raggruppato a parte nel grafico e potrai confrontarlo ad esempio con le visite totali

  11. Giovanni Sacheli 752 risposte

    Devi usare i filtri personalizzati di analytics o “custom advanced segments”.
    In pratica dovrai filtrare tutte le pagine che iniziano con l’url del sottodominio (nuovo segmento avanzato –> include –> “page” –> containing –> “nome del sub.domain”).
    Se crei specifici filtri per ogni sotto dominio, dopo poche ore potrai vedere i grafici relativi a confronto.

  12. Carmelo 3 commenti

    Ciao Ragazzi.
    Ho fatto tutti i passi che ha elencato Riccardo.
    Quello che non riesco a capire è come vedere il relativo grafico.
    Help please!

  13. Carmelo 3 commenti

    Non mi è ancora chiaro purtroppo. Scusami
    Io ho creato 2 profili nel mio account
    1. www.miosito.it
    2. blogs.miosito.it

    sul primo ho creato un filtro identico all’imagine che hai postato tu in alto.
    sul secondo ho creato un filtro come scritto da riccardo.

    Quindi ora se vado su Rapporti standard -> segmenti avanzati
    trovo due box.
    In quello di sinistra ho i segmenti predefiniti e ho selezionato tutte le visite.
    In quello di destra ho i segmenti personalizzati e se ho ben capito è lì che dovrei aggiungere il filtro.
    Ma cosa inserire?
    Grazie :)

  14. Carmelo 3 commenti

    Grazie al tuo aiuto penso di essere arrivato a compimento di quello che volevo fare
    Grazie mille!

    Carmelo

  15. francesco 1 commento

    Ciao Giovanni grazie per questo tutorial, a me intereserebbe capire come Monitorare i sotto-domini con un solo account analytics ma con l’ausilio di Google Tag Manager, nel Tag Manager deve farsi qualcosa o bastano sempre e solo filtri.

    1. Giovanni Sacheli 752 risposte

      Ciao Francesco, per tracciare i sottodomini ti basta copiare e incollare lo stesso contenitore di Tag Manager in tutti i siti.
      Il problema è che Analytics nei report mostra gli URL senza dominio, quindi se in due siti hai la pagina /info.php – nei report su quell’URL si sommano le visite dei due siti, e non è corretto.

      Per risolvere hai due metodi: 1) dici ad Analytics (magari in un nuovo profilo) di usare gli URL completi con dominio, oppure 2) usi profili Analytics diversi per ogni sottodominio.

      Ti consiglio questa guida: https://support.google.com/analytics/answer/1012243?hl=it

  16. Dario 1 commento

    Ciao Giovanni, grazie per la guida.
    Una curiosità: vorrei tracciare il sottodominio in una vista separata dal dominio principale, quindi nella vista dovrebbero esserci solamente i dati su quel sottodominio. È possibile farlo con lo stesso filtro? Se sì, come posso modificarlo? Grazie

    1. Giovanni Sacheli 752 risposte

      Ciao Dario, grazie per la domanda.
      La cosa migliore per tracciare un sotto dominio è creare una nuova Property in Analytics ed usare il nuovo codice di tracciamento. Non mischi i dati e hai report separati.
      Lo script mostrato in pagine invece serve per usare lo stesso codice di tracciamento del sito primario (ad esempio il www) ed avere nei report gli URL assoluti invece che relativi.
      A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli aggiornati

Richiedi un preventivo SEO e Google Ads

Porta il tuo sito web al livello successivo con l’expertise di EVE Milano. La nostra agenzia di Search Marketing ha ricevuto oltre 1121 richieste di preventivo, un segnale chiaro della fiducia che imprenditori e manager, come te, ripongono nella nostra specializzazione tecnica e verticale nella SEO e PPC. Se la tua organizzazione cerca competenze specifiche per emergere nei risultati di Google, noi siamo pronti a fornire quel valore aggiunto. Affidati alla nostra esperienza per fare la differenza.
Richiedi un preventivo

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità SEO e Google Ads?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Informativa sui cookies

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza e misurazione come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.