Skip to content

Quando vado nel mio birrificio di fiducia e ordino una Zona Cesarini, voglio una Zona Cesarini, non una Becks. Come avrai più volte sperimentato, un acquisto può essere generico o specifico, più si alzano le aspettative e più l’acquisto sarà mirato. Nel momento in cui acquisto parole chiave con Google Ads faccio la stessa cosa, specifico cosa voglio perché mi aspetto di ottenere esattamente quello che ho in mente, e non qualcosa di simile o quello che associa Google. Se anche tu vuoi imparare a spendere in modo accurato i soldi su Google Ads, allora devi conoscere le corrispondenze delle parole chiave.

Fare pubblicità su Google significa nella maggior parte dei casi acquistare parole chiave con il metodo Pay Per Click – PPC. Il canale Search (nei risultati di ricerca) è uno dei tanti, ma sicuramente il più importante. Nel momento in cui biddo su una parola chiave voglio gestire tutti i possibili termini e varianti che possano attivare il mio annuncio. Infatti, come saprai già, se acquisti la parola porte in alluminio, i termini che attivano l’annuncio sono molteplici, non solo porte in alluminio (NdR: altrimenti Google guadagnerebbe decisamente di meno).

La corrispondenza tra parola chiave acquistata e parole chiave che effettivamente ci fanno spendere è gestita dalla corrispondenza delle parole chiave. La corrispondenza delle parole chiave è un metodo per comunicare a Google quali varianti sono disposto a tollerare rispetto alla parola acquistata. La corrispondenza si definisce nel momento in cui inserisco una parola chiave nel gruppo di annunci.

Aggiungere parole in Google Ads
Aggiungere parole in Google Ads

I tipi di corrispondenza delle parole chiave consentono di controllare quali ricerche su Google possono attivare la pubblicazione del tuo annuncio. Puoi utilizzare la corrispondenza generica per mostrare il tuo annuncio a un pubblico esteso, mentre la corrispondenza esatta ti permette di raggiungere specifici gruppi di clienti.

In questa guida ti presento i cinque tipi di corrispondenza che possiamo associare alle parole chiave acquistate con Google Ads. Nel seguente paragrafo le spiego brevemente, per maggiori dettagli clicca su ciascuna corrispondenza per andare direttamente alla sezione dedicata.

Indice

  • Corrispondenza generica: la corrispondenza generica è il tipo predefinito assegnato a tutte le parole chiave acquistate se non viene definita una corrispondenza specifica. Con questa corrispondenza, Google può mostrare gli annunci anche per ricerche che includono errori di ortografia, sinonimi, ricerche correlate e altre varianti pertinenti. Se la parola chiave acquistata è scarpe Nike rosse, chi cerca scarpe running Nike potrebbe vedere il tuo annuncio, come anche chi cerca sneakers nike rosse.
  • Corrispondenza generica modificata: simile alla corrispondenza generica, questo modificatore mostra gli annunci solo per ricerche che includono le parole precedute dal segno più (scarpe Nike +rosse) o le rispettive varianti simili.
  • Corrispondenza a frase: gli annunci possono essere pubblicati per ricerche corrispondenti a una frase o alle sue varianti simili precedute o seguite da una o più parole. Gli annunci non verranno tuttavia mostrati se a metà della frase viene inserita una parola aggiuntiva oppure se l’ordine delle parole viene in qualche modo alterato. La frase deve essere racchiusa tra virgolette “scarpe Nike rosse”.
  • Corrispondenza esatta: gli annunci possono essere pubblicati per ricerche corrispondenti al termine esatto o alle sue varianti simili. Le varianti simili includono ricerche di parole chiave con lo stesso significato delle parole chiave esatte, indipendentemente dalle differenze ortografiche o grammaticali tra la query e la parola chiave. Queste varianti simili possono anche includere parole in ordine diverso, purché il significato non cambi, e l’aggiunta o la rimozione di parole funzionali (preposizioni, congiunzioni, articoli e altre parole) non incidono sull’intento di ricerca. Se racchiusa tra parentesi quadre, la parola chiave [scarpe Nike rosse] potrebbe mostrare annunci quando qualcuno cerca scarpe Nike colore rosso su Google.
  • Corrispondenza inversa o negativa: questa corrispondenza evita che gli annunci vengano mostrati per ricerche di un termine specifico. Se hai un negozio che vende scarpe Nike rosse, ma che non vende scarpe Nike verdi, potresti aggiungere una parola chiave esclusa, preceduta dal segno meno (-scarpe Nike verdi).
  • Considerazioni: leggi le considerazioni a fine guida per trovare alcuni aspetti pratici delle corrispondenze da applicare alle tue campagne.

Per non perdere potenziali clienti, Google Ads potrebbe decidere di mostrare i tuoi annunci per le varianti simili del modificatore di corrispondenza generica, della corrispondenza a frase e delle parole chiave a corrispondenza esatta. Le varianti simili di questi tipi di corrispondenza possono includere errori di ortografia, forme al singolare o al plurale, acronimi, abbreviazioni, accenti e varianti derivate dalla stessa radice (ad esempio pavimento e pavimentazione). Per le parole chiave a corrispondenza esatta le varianti simili includono query con lo stesso significato.

Corrispondenza delle parole chiave in Google Ads
Corrispondenza delle parole chiave in Google Ads – Clicca per aprire l’infografica

Quando utilizzare la corrispondenza generica

Corrispondenza generica
Corrispondenza generica

Quando acquisti parole chiave a corrispondenza generica, i tuoi annunci vengono pubblicati automaticamente in associazione a varianti pertinenti delle parole chiave, anche se tali termini non sono inclusi nell’elenco delle tue parole chiave. In questo modo attiri più visitatori sul tuo sito web, dedichi meno tempo alla creazione degli elenchi di parole chiave e concentri la tua spesa sulle parole chiave che funzionano meglio. Non è tutto oro quello che luccica, le parole chiave acquistate in corrispondenza generica possono essere attivate anche su ricerche non proprio idonee, a volte poco rilevanti. Fai più traffico ma abbassi la qualità media.

La corrispondenza generica è il tipo di corrispondenza predefinita assegnata a tutte le tue parole chiave se non specifichi un altro tipo di corrispondenza (corrispondenza esatta, corrispondenza a frase o corrispondenza inversa). Il sistema Google Ads pubblica automaticamente i tuoi annunci in associazione a varianti pertinenti delle parole chiave, inclusi i sinonimi, le forme singolari e plurali, i possibili errori di ortografia, le parole con la stessa radice, le ricerche correlate e altre varianti specifiche. Per contribuire a fornire corrispondenze pertinenti, questo tipo di corrispondenza può anche prendere in considerazione le attività di ricerca recenti del cliente, ovvero lo storico di navigazione di ciascun utente.

Esempio
Acquisti su Google Ads la parola chiave generica regime dietetico a basso contenuto di carboidrati. Gli annunci possono essere attivati per ricerche come:

 

  • regime dietetico a basso contenuto di carboidrati
  • alimenti senza carboidrati
  • diete a basso contenuto di carboidrati
  • ricette a basso contenuto di calorie
  • diete mediterranee
  • programmi dietetici a basso contenuto di carboidrati

Situazioni in cui utilizzare la corrispondenza generica

Se nella tua campagna PPC imposti una qualsiasi o tutte le parole chiave sul tipo di corrispondenza generica, puoi adottare una delle seguenti strategie:

Dedica meno tempo alla creazione di elenchi di parole chiave: non devi pensare a tutte le possibili varianti delle parole chiave dato che il sistema di Google Ads associa e salva tutti i termini correlati che hanno attivato i tuoi annunci. Questa preziosissima lista di termini correlati la puoi trovare nella tab Termini di ricerca (in inglese Search terms) che trovi nella sezione delle parole chiave in Google Ads.

Termini di ricerca in Google Ads
Termini di ricerca in Google Ads

In questo modo risparmi molto tempo, dato che il 20% delle ricerche ricevute ogni giorno da Google è rappresentato da ricerche non utilizzate nel corso degli ultimi 90 giorni. L’imprevedibilità della ricerca può rendere quasi impossibile creare un elenco di parole chiave utilizzando solo la corrispondenza esatta che copra tutte le possibili ricerche pertinenti.

Investi su parole chiave che funzionano: se l’annuncio attivato da una determinata variante della parola chiave non riceve clic, il sistema interrompe in breve tempo la pubblicazione dei tuoi annunci in corrispondenza di quei termini di ricerca e di termini simili. In questo modo non ti vengono addebitati i clic per le varianti di parole chiave che non funzionano e puoi concentrarti su quelle che funzionano. Cura il CTR delle tue parole chiave dato che quelle in corrispondenza generica tendono a non avere CTR molto alti, come ti dicevo con questa corrispondenza devi accettare un compromesso sulla qualità del traffico per poter avere tante parole correlate ed alto volume di traffico.

Situazioni in cui utilizzare altre opzioni di corrispondenza

Il punteggio di qualità ti aiuta a determinare quali sono le parole chiave che potrebbero ottenere prestazioni migliori. Il sistema di Google Ads utilizza la parola chiave a corrispondenza esatta e non le varianti simili per determinare il punteggio di qualità e le offerte stimate per la prima pagina.

Le parole chiave a corrispondenza generica possono contribuire a creare un punteggio di qualità basso nel caso in cui le parole chiave risultino pertinenti per troppi termini di ricerca. Ad esempio, considera la parola chiave composta dalla sola parola “canna”. Potresti vendere canne per innaffiare giardini, ma la parola chiave potrebbe essere pertinente anche per cercare termini inerenti a canne da pesca, canne da zucchero e molte altre ancora.

Tranne con i nomi brand, nella maggior parte dei casi le parole chiave composte da una sola parola sono troppo generiche per funzionare bene.

Come regola generale si ottiene una percentuale di clic (CTR) maggiore con corrispondenza esatta e a frase, dato che gli annunci includono i termini esatti che i clienti hanno cercato. Le parole a corrispondenza esatta rispondono esattamente ad un bisogno espresso, questa caratteristica rende le campagne search uniche come efficacia rispetto alle campagne display.

Corrispondenza generica modificata per un maggiore controllo sulla corrispondenza generica

L’aggiunta alla campagna di parole chiave a corrispondenza generica modificata (che vedremo nel dettaglio nella prossima sezione della guida) può migliorare la qualità dei clic e le conversioni della campagna e al tempo stesso consentire un controllo più preciso rispetto alla corrispondenza generica. La corrispondenza generica modificata consente di specificare che per attivare la pubblicazione del tuo annuncio devono essere visualizzati determinati termini di parole chiave a corrispondenza generica o varianti molto simili. Le varianti simili comprendono errori di ortografia, forme singolari e plurali, abbreviazioni e acronimi e parole con la stessa radice. Le varianti non includono sinonimi né ricerche correlate.

Ti suggerisco di utilizzare una combinazione di due o più tipi di corrispondenza delle parole chiave per pubblicare una campagna più efficace. Ad esempio, se utilizzi la corrispondenza generica e a frase, raggiungi un pubblico più mirato e controlli meglio chi può visualizzare il tuo annuncio rispetto ad una campagna con sole parole chiave a corrispondenza generica.

Per fare in modo che i tuoi annunci non vengano visualizzati per un determinato termine di ricerca, aggiungi il termine in questione al gruppo di annunci o alla campagna come parola chiave negativa.

La messa in pausa o la rimozione di una parola chiave non impedisce che altre parole chiave a corrispondenza generica attive “abbraccino” tale termine. Ad esempio, se il gruppo di annunci contiene le parole chiave a corrispondenza generica fiori e tulipani e metti in pausa la parola chiave tulipani, gli annunci visualizzati potrebbero ancora a livello potenziale contenere il termine di ricerca tulipani, poiché è simile alla parola chiave a corrispondenza generica attiva fiori.


Quando utilizzare la corrispondenza generica modificata

Corrispondenza generica modificata
Corrispondenza generica modificata

I modificatori di corrispondenza generica scelgono come target le ricerche contenenti tutti gli elementi delle tue parole chiave preceduti dal segno +. Ad esempio, la parola chiave con modificatore di corrispondenza generica +scarpe +rosse potrebbe restituire una query di ricerca per scarpe da uomo rosse, ma non per scarpe blu ooopure fiori rossi. Il modificatore fissa una parola chiave che non deve variare e può contribuire ad:

  • aumentare la pertinenza del traffico ai tuoi annunci
  • migliorare la percentuale di clic (CTR)
  • migliorare i tassi di conversione

Che cosa sono i modificatori di corrispondenza generica

I modificatori di corrispondenza generica funzionano solo quando vengono utilizzati con le parole chiave a corrispondenza generica. La corrispondenza generica modificata è utile nella fase iniziale di una campagna quando voglio scoprire i termini più utilizzati ed i più orientati alla conversione. Con poche parole chiave è possibile generare centinaia di varianti e testare un vasto dizionario di termini. Rispetto la corrispondenza generica ho più controllo sui termini che Google può associare a quelli che acquisto.

Per impostazione predefinita, Google Ads utilizza l’opzione di corrispondenza generica. Pertanto, anche se una parola chiave a corrispondenza generica come scarpe da tennis può indirizzare al tuo sito molti utenti qualificati che hanno fatto clic sui tuoi annunci, potresti raggiungere un numero di ricerche maggiore del previsto e fuori target.

I modificatori di corrispondenza generica fanno sì che gli annunci siano pubblicati solo quando la ricerca di un utente corrisponde esattamente alla tua parola chiave oppure ad una variante molto simile. Le varianti simili includono errori di ortografia, forme singolari e plurali, abbreviazioni, acronimi e parole con la stessa radice. I sinonimi (ad esempio “veloce” e “rapido”) e le ricerche correlate (ad esempio “scarpe” e “calzature”) non vengono considerati varianti simili.

Impatto dei modificatori di corrispondenza generica sul traffico e sui clic

I modificatori rendono più specifiche le parole chiave a corrispondenza generica e pertanto ne delimitano la copertura. Di conseguenza, se l’uso di un modificatore di corrispondenza generica può aumentare la pertinenza delle parole chiave, può ridurre al contempo il traffico previsto. I modificatori di corrispondenza generica consentono non solo di controllare quando l’annuncio può essere pubblicato per le parole chiave strettamente correlate, ma anche di raggiungere una percentuale di clic (CTR) più elevata con un pubblico più mirato, che, a sua volta, può indirizzare al tuo sito una quantità maggiore di clienti paganti o altre conversioni.

Best practice

Per ottenere più clic pertinenti, prova a procedere nel seguente modo:

  • Mantieni attive le parole chiave a corrispondenza generica se vuoi generare liste di termini correlati da acquistare in corrispondenza esatta.
  • Aggiungi nuove parole chiave a corrispondenza generica modificata alle campagne in corso di pubblicazione, in un gruppo di annunci separato, per semplificare il confronto tra le parole chiave nuove ed esistenti in base al rendimento osservato.
  • Se hai utilizzato principalmente parole chiave a corrispondenza generica, ti consiglio di rettificare le offerte a mano a mano che aggiungi parole chiave a corrispondenza generica modificata più pertinenti. Un’offerta con un CPC (costo per clic) più alto può incrementare il numero di clic e conversioni.
  • Se hai usato principalmente la corrispondenza esatta e a frase, l’aggiunta di parole chiave a corrispondenza generica modificata può consentirti di raggiungere un maggior numero di clienti mantenendo comunque il controllo sui termini di ricerca corrispondenti alle tue parole chiave.

Quando utilizzare la corrispondenza a frase

Corrispondenza a frase
Corrispondenza a frase

Con la corrispondenza a frase, puoi mostrare il tuo annuncio ai clienti che nelle ricerche utilizzano la tua parola chiave esatta e varianti simili della tua parola chiave esatta con ulteriori parole prima o dopo. La corrispondenza a frase è più mirata della corrispondenza generica predefinita, ma leggermente più flessibile della corrispondenza esatta, ma è più mirata rispetto all’opzione di corrispondenza generica predefinita. Con la corrispondenza a frase, puoi raggiungere più clienti, pur continuando a mostrare i tuoi annunci ai clienti che sono molto probabilmente alla ricerca del tuo prodotto o servizio.

Come funziona la corrispondenza a frase

Con la corrispondenza a frase, il tuo annuncio viene visualizzato quando gli utenti cercano la stessa sequenza di parole, anche se preceduta o seguita da altri termini. Google Ads mostrerà il tuo annuncio anche quando qualcuno cerca varianti simili della parola chiave a corrispondenza a frase. Le varianti simili includono gli errori di ortografia, le forme al plurale e al singolare, gli acronimi, le varianti derivate dalla stessa radice, le abbreviazioni e gli accenti. L’ordine delle parole è importante nella corrispondenza a frase in quanto il tuo annuncio non verrà pubblicato se viene inserita una parola aggiuntiva a metà della tua parola chiave.

Esempio
Acquisti la parola chiave a frase “scarpe tennis”.

 

Gli annunci possono essere pubblicati per ricerche come:

  • scarpe da tennis rosse in pelle
  • acquista scarpe da tennis in saldo
  • scarpe da tennis rosse

Gli annunci non verranno pubblicati per ricerche come:

  • scarpe per il tennis
  • stringhe per calzature tennis

Nota

Situazioni in cui utilizzare la corrispondenza a frase

Se imposti una o tutte le parole chiave mirate alla ricerca sul tipo di corrispondenza a frase, puoi adottare una delle seguenti strategie:

  • Crea annunci con le stesse parole chiave utilizzate dai clienti per le ricerche: puoi visualizzare i termini di ricerca utilizzati dai clienti quando hanno fatto clic sul tuo annuncio. Successivamente, aggiungi i termini di ricerca a corrispondenza esatta nei nuovi annunci per raggiungere i clienti che con maggiore probabilità sono interessati al tuo prodotto o servizio.
  • Aumenta la percentuale di clic (CTR): la corrispondenza a frase aumenta la probabilità di un clic in quanto il tuo annuncio viene pubblicato solo se corrisponde alla frase utilizzata dall’utente per la ricerca. Inoltre, consente di ridurre le impressioni indesiderate per i termini di ricerca che non corrispondono alla frase.

Situazioni in cui utilizzare altri tipi di corrispondenza

  • La corrispondenza esatta è un’opzione migliore se conosci bene i tuoi clienti e desideri attivare la pubblicazione dell’annuncio con le parole esatte che utilizzano per la ricerca.
  • La corrispondenza generica può essere un’opzione migliore se stai cercando di raggiungere un pubblico più ampio rispetto a quello che ti può offrire la corrispondenza a frase.

Ti suggerisco di utilizzare una combinazione di due o più tipi di corrispondenza delle parole chiave per pubblicare una campagna più efficace. Ad esempio, se utilizzi la corrispondenza generica e a frase, raggiungi un pubblico più vasto e al tempo stesso controlli chi può visualizzare il tuo annuncio.


Quando utilizzare la corrispondenza esatta

Corrispondenza esatta
Corrispondenza esatta

Con la corrispondenza esatta, puoi mostrare il tuo annuncio ai clienti che utilizzano nella ricerca la tua parola chiave esatta o varianti simili della tua parola chiave esatta. La corrispondenza esatta è una delle quattro opzioni di corrispondenza delle parole chiave, la quinta opzione è per le parole chiave da escludere, quindi inverse.
Questa corrispondenza consente di avere il massimo controllo sugli utenti che visualizzeranno l’annuncio e può determinare un aumento della percentuale di clic (CTR).

Come funziona la corrispondenza esatta

Con la corrispondenza esatta, i tuoi annunci verranno visualizzati quando il significato di una ricerca corrisponde esattamente alla parola chiave.

Google Ads mostrerà il tuo annuncio quando qualcuno cerca la tua parola chiave o varianti simili della parola chiave. Le varianti simili possono includere:

  • Errori ortografici
  • Forme al plurale e al singolare
  • Forme derivate dalla stessa radice
  • Abbreviazioni
  • Accenti
  • Parole con significato identico ma con ordine sequenziale diverso (ad esempio, [scarpe uomo] e [uomo scarpe])
  • Presenza o assenza di parole funzionali, quali preposizioni (come in o da), congiunzioni (come e o ma), articoli (come un o il) e altre parole che non incidono sulle finalità della ricerca. Ad esempio, [scarpe da uomo] è una variante simile di [scarpe uomo] dove la parola funzionale “da” è stata rimossa.

Quando utilizzi la corrispondenza esatta, potresti non ricevere molte impressioni o clic, ma probabilmente ottieni una percentuale di clic (CTR) più elevata. Questo perché gli annunci possono essere mostrati alle persone che nelle ricerche utilizzano termini quasi esattamente correlati al tuo prodotto o servizio.

Esempi con parola chiave a corrispondenza esatta

Gli annunci possono essere pubblicati per ricerche quali:

  • [scarpe da uomo]
  • scarpe uomo
  • uomo scarpe
  • scarpa uomo
  • scarpe da uomo

Gli annunci non verranno pubblicati per ricerche quali:

  • scarpe rosse da uomo
  • acquista scarpe uomo

Nota

Google Ads utilizzerà la parola chiave esatta e non le varianti simili per determinare il tuo punteggio di qualità e le offerte stimate per la prima pagina.

Situazioni in cui utilizzare la corrispondenza esatta

Puoi utilizzare la corrispondenza esatta per mostrare il tuo annuncio solo a coloro che cercano utilizzando le tue parole chiave esatte o varianti simili delle tue parole chiave esatte. Queste sono le persone che, con maggiore probabilità, sono veramente interessate a quello che offri.

Situazioni in cui utilizzare altre opzioni di corrispondenza

La creazione e l’aggiornamento di un elenco di parole chiave a corrispondenza esatta, nonché la scelta delle offerte massime per ogni parola chiave, richiedono un impegno in termini di tempo troppo oneroso per chi è molto occupato.

Probabilmente, con la corrispondenza esatta non riceverai lo stesso numero di impressioni, clic o conversioni che riceveresti con altre opzioni di corrispondenza. Tuttavia, il traffico che ricevi potrebbe essere più interessato al tuo prodotto o servizio.

Supporto per la creazione di un elenco di parole chiave

Per essere certo di includere il maggior numero possibile di corrispondenze esatte, ci sono un paio di cose che puoi fare:

  • Esegui un rapporto sui termini di ricerca per visualizzare un elenco dei termini di ricerca che gli utenti hanno utilizzato prima di visualizzare l’annuncio e fare clic su di esso.
  • Utilizza lo Strumento di pianificazione delle parole chiave per trovare tutte le varianti pertinenti che potresti non avere pensato di aggiungere al tuo elenco di parole chiave. Per trovare lo strumento, fai clic sulla scheda Strumenti nel tuo account.
  • Successivamente, puoi aggiungere al tuo elenco di parole chiave le parole e le frasi trovate che corrispondono alla tua attività e utilizzare questi termini nei nuovi annunci.

Ti suggerisco di utilizzare una combinazione di due o più tipi di corrispondenza delle parole chiave per pubblicare una campagna più efficace. Ad esempio, se utilizzi la corrispondenza generica ed esatta, raggiungi un pubblico più vasto e al tempo stesso scegli in modo più preciso chi può visualizzare il tuo annuncio. Nello stesso gruppo di annunci puoi acquistare la stessa parole chiave in tre corrispondenze diverse, ma stai attento a differenziare il bid per favorire le corrispondenze più precise.

Per verificare che i tuoi annunci non vengano visualizzati per un determinato termine di ricerca, aggiungi il termine in questione al gruppo di annunci o alla campagna come parola chiave inversa.


Quando utilizzare la corrispondenza negativa o inversa

Le parole chiave a corrispondenza inversa ti consentono di escludere termini di ricerca dalle campagne e di concentrarti solo sulle parole chiave più significative per i clienti. Con un targeting più preciso hai la possibilità di mostrare il tuo annuncio a utenti interessati e incrementare il ritorno sull’investimento (ROI).

Come funziona la corrispondenza inversa

Uno dei segreti per ottimizzare una campagna molto mirata è stabilire cosa non scegliere come target.

Quando selezioni le parole chiave a corrispondenza inversa per le campagne nella rete di ricerca, cerca termini di ricerca simili alle tue parole chiave, ma che potrebbero soddisfare le esigenze di utenti che cercano un prodotto diverso. Supponiamo tu sia il proprietario di un negozio di articoli sportivi che vende racchette da tennis. Potrebbe tornarti utile aggiungere come parole chiave a corrispondenza inversa termini di ricerca quali “racchette da sci” o “racchette da ping pong”.

Se utilizzi le campagne display o video, le parole chiave a corrispondenza inversa ti consentono di evitare la pubblicazione degli annunci in siti o video non correlati, ma tieni presente che le parole chiave a corrispondenza inversa funzionano in modo diverso nelle campagne display e video rispetto a quelle nella rete di ricerca. A seconda delle altre parole chiave o dei metodi di targeting nel tuo gruppo di annunci, a volte il tuo annuncio potrebbe essere pubblicato in siti o video che contengono i termini esclusi. Per gli annunci display e video, puoi aggiungere al massimo 5.000 parole chiave a corrispondenza inversa. Puoi anche decidere di escludere dal target siti o video non correlati, implementando le esclusioni di contenuti e le opzioni di categorie di sito.

Tipi di parole chiave a corrispondenza inversa

Per le campagne nella rete di ricerca, puoi utilizzare parole chiave a corrispondenza inversa di tipo generica, esatta o a frase. Tuttavia, questi tipi corrispondenza inversa funzionano in modo diverso rispetto a quanto accade con le parole chiave positive. La differenza principale è che devi aggiungere sinonimi, versioni singolari e plurali, errori ortografici e altre varianti simili per escluderli.

Per farmi spendere di più, Google associa i miei termini a tante parole correlate, perfino con la corrispondenza esatta non ho il controllo al 100%. Quando invece voglio ottimizzare e risparmiare con i termini negativi, Google non associa alcun termine o variante simile, devo specificare ogni singola alternativa del termine da escludere, errori di battitura compresi. Chiamalo scemo ;)

Per le campagne display e video, le parole chiave a corrispondenza inversa sono sempre considerate a corrispondenza esatta. Non puoi modificare il tipo di corrispondenza per le parole chiave a corrispondenza inversa aggiunte alle campagne display e video.

Corrispondenza generica inversa

Corrispondenza negativa generica
Corrispondenza negativa generica

Questo tipo di corrispondenza è quello predefinito per le parole chiave a corrispondenza inversa. Per le parole chiave a corrispondenza generica inversa, il tuo annuncio non viene pubblicato se la ricerca contiene tutti i termini della parola chiave a corrispondenza inversa, anche se i termini sono in un ordine diverso. Il tuo annuncio può comunque essere pubblicato se la ricerca contiene solo alcuni termini della parola chiave.

Esempio
Parola chiave a corrispondenza generica inversa: -scarpe da corsa

 

Ricerca – L’annuncio sarà pubblicato?

  • scarpe da tennis blu – Si
  • accessori per la corsa – Si
  • scarpe da corsa blu – No
  • corsa scarpe – No
  • scarpe da corsa – No

Corrispondenza a frase inversa

Corrispondenza negativa a frase
Corrispondenza negativa a frase

Con le parole chiave a corrispondenza a frase inversa, il tuo annuncio non viene pubblicato se la ricerca contiene i termini esatti della parola chiave nello stesso ordine. La ricerca può includere parole aggiuntive, ma l’annuncio non viene pubblicato se tutti i termini della parola chiave siano inclusi nella ricerca nello stesso ordine.

Esempio
Parola chiave con corrispondenza a frase inversa: -“scarpe da corsa”

 

Ricerca L’annuncio sarà pubblicato?

  • scarpe da tennis blu: Si
  • accessori per la corsa: Si
  • scarpe da corsa blu: No
  • corsa scarpe: Si
  • scarpe da corsa: No

Corrispondenza esatta inversa

Corrispondenza negativa esatta
Corrispondenza negativa esatta

Nel caso delle parole chiave a corrispondenza esatta inversa, il tuo annuncio non viene pubblicato se la ricerca contiene i termini esatti della parola chiave nello stesso ordine, senza parole aggiuntive. Il tuo annuncio può comunque essere pubblicato se la ricerca contiene i termini della parola chiave e altre parole.

Esempio
Parola chiave a corrispondenza esatta inversa: -[scarpe da corsa]

 

Ricerca L’annuncio sarà pubblicato?

  • scarpe da tennis blu: Si
  • accessori per la corsa: Si
  • scarpe da corsa blu: Si
  • corsa scarpe: Si
  • scarpe da corsa: No

Aspetti da considerare sulla corrispondenza inversa

  • Scegli le parole chiave a corrispondenza inversa con molta attenzione. Se utilizzi troppe parole chiave a corrispondenza inversa, i tuoi annunci potrebbero raggiungere un numero di clienti troppo esiguo.
  • Con la corrispondenza generica inversa il tuo annuncio potrebbe essere comunque pubblicato per le ricerche o nella pagine che contengono varianti simili dei termini della parola chiave a corrispondenza inversa. Per specificare devi usare la corrispondenza negativa a frase o esatta
  • Il tuo annuncio potrebbe comunque essere mostrato agli utenti che eseguono ricerche con una frase contenente più di dieci parole e in cui la tua parola chiave a corrispondenza inversa segue la decima parola. Nel caso in cui la tua parola chiave a corrispondenza inversa sia “supermercato”. Il tuo annuncio può essere pubblicato quando un utente esegue una ricerca con i termini “grazioso albergo a Rimini in prossimità della spiaggia e del supermercato” perché la tua parola chiave a corrispondenza inversa è l’undicesima nella frase. Per contro, l’annuncio non viene pubblicato quando un utente esegue una ricerca con i termini “grazioso albergo presso la spiaggia di Rimini davanti al supermercato” perché la tua parola chiave a corrispondenza inversa è la decima della frase.

Considerazioni

Infografica corrispondenza delle parole chiave
Corrispondenza delle parole chiave – Clicca per aprire l’infografica

Una campagna PPC ha una vita e come tale ha una nascita, una crescita, una fase di assestamento ed eventualmente una fine. Per ogni fase di una campagna ci sono strategie PPC dedicate, non ha senso applicare metodologie di una campagna rodata da 10 anni ad una campagna appena lanciata, e viceversa.

In fase di avvio di una nuova campagna è importante ottenere le giuste parole chiave su cui investire. A questo fine ti consiglio di sfruttare parole chiave a corrispondenza generica per i primi mesi di vita di una campagna, in modo da iniziare a raccogliere termini di ricerca (serarch terms) e long tail che poi eventualmente potrai acquistare in corrispondenza esatta e puntando forte. Aggiungi parole chiave a corrispondenza inversa per escludere le ricerche su Google che non sono correlate alla tua attività.

Con la crescita della campagna io tendo a spostarmi su termini acquistati in corrispondenza esatta, faccio meno traffico ma su termini che funzionano meglio, sui quali applico dei bid alti.

Hai domande? Lascia un commento. Ti è servita questa guida? Registrati alla newsletter per ricevere un avviso al mese con la lista degli ultimi post pubblicati nel blog. Grazie!

Articoli correlati

Autore

Commenti |3

Lascia un commento Lascia un commento
  1. Roberto Di Molfetta 1 commento

    Grandioso questo articolo, veramente fatto bene e utile!

    1. Giovanni Sacheli 759 risposte

      Grazie Roberto :)

  2. Daikin Climatic 2 commenti

    Articolo molto interessante e dettagliato, spero solo che non ci siano troppi cambiamenti con l’aggiornamento nel corso del 2021, che va ad eliminare la corrispondenza generica modificata! In pratica se ho ben compreso dobbiamo rinunciare a questo buon compromesso, per avere una corrispondenza a frase che tendenzialmente performa meglio, quando le parole chiave vegono impostate tutte ad-hoc nel migliore dei modi. Pro e contro, onestamente la corrispondenza modificata non era male…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli aggiornati

Richiedi un preventivo SEO e Google Ads

Porta il tuo sito web al livello successivo con l’esperienza di EVE Milano. La nostra agenzia di Search Marketing ha ricevuto oltre 1144 richieste di preventivo, un segnale chiaro della fiducia che imprenditori e manager, come te, ripongono nella nostra specializzazione tecnica e verticale nella SEO e PPC. Se la tua organizzazione cerca competenze specifiche per emergere nei risultati di Google, noi siamo pronti a fornire quel valore aggiunto. Richiedi un preventivo ora e scopri la differenza tra noi e gli altri.
Richiedi un preventivo

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità SEO e Google Ads?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Informativa sui cookies

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza e misurazione come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.