Skip to content

È possibile osservare uno spostamento cumulativo del layout (CLS) quando gli elementi web saltano da una parte all’altra durante il caricamento della pagina, rendendo difficile per gli utenti fare clic sul collegamento giusto. Questo problema è particolarmente diffuso con i dispositivi mobili, poiché il modo in cui le pagine web si comportano nella fase di sviluppo non sempre si traduce nel sito live. Quando gli utenti sperimentano molti di questi cambiamenti imprevisti, possono sentirsi frustrati e decidere invece di navigare in un negozio più ottimizzato per i dispositivi mobili. Per testare CLS, sono disponibili numerosi strumenti online che possono aiutarti a identificare cosa potrebbe causare i cambiamenti di layout e come adottare misure per risolvere il problema.

Lighthouse

Per utilizzare questo strumento, tutto ciò che devi fare è incollare un URL nel campo principale e premere Invio. L’algoritmo calcolerà il tuo punteggio CLS concentrandosi sull’esperienza media dell’utente sulla tua pagina. A differenza di altri tipi di metriche del punteggio prestazionale, lo strumento Lighthouse Cumulative Layout Shift non dà priorità alla velocità, ma piuttosto al numero totale di volte in cui viene rilevato uno spostamento del layout. I punteggi CLS includono:

  • 0,1 o meno: buono
  • Da 0,1 a 0,15: OK, ma potrebbe essere utile migliorare
  • Da 0,15 a 0,25: più lungo di quanto raccomandato
  • 0,25 o superiore: molto più lungo di quanto raccomandato.

PageSpeed Insights

PageSpeed Insights (PSI) utilizza i dati presenti nel report sull’esperienza utente di Chrome, se disponibili.

Google PageSpeed Insights è uno strumento analitico fornito da Google che serve a valutare la performance di una pagina web. Un aspetto chiave misurato dallo strumento è il Cumulative Layout Shift (CLS), che è un indicatore di stabilità visiva; esso misura la frequenza e la gravità degli spostamenti inaspettati del contenuto della pagina durante il caricamento.

Inserisci semplicemente il tuo URL per fare in modo che PSI calcoli i tre Core Web Vitals del tuo negozio: le metriche First Input Delay (FID), Largest Contentful Paint (LCP) e Cumulative Layout Shift (CLS).

Una volta che PSI avrà concluso i test, riceverai un rapporto con un riepilogo del rendimento della tua pagina. I punteggi pari o superiori a 90 sono buoni, i punteggi tra 50 e 90 indicano la necessità di miglioramento e i punteggi inferiori a 50 sono considerati scarsi.

Web Vitals Tester

Web Vitals Tester di SeoChecker è uno strumento online italiano progettato per analizzare e diagnosticare le prestazioni di un sito web, concentrandosi sulle metriche dei Web Vitals. Queste metriche, parte di un’iniziativa di Google, mirano a fornire linee guida unificate per valutare elementi essenziali di qualità e garantire un’esperienza utente eccezionale.

Per utilizzare lo strumento, bisogna inserire l’URL del sito web che si desidera testare, includendo il tipo di protocollo (HTTP o HTTPS). Dopo aver inserito l’URL, si può avviare l’analisi cliccando su “Analizza”.

Il tool fornisce un’analisi completa dei tuoi Core Web Vitals, inclusi:

  • Largest Contentful Paint (LCP)
  • First Input Delay (FID)
  • Cumulative Layout Shift (CLS)
  • Time To First Byte (TTFB)
  • First Contentful Paint (FCP)
  • Time To Interactive (TTI)
  • Total Blocking Time (TBT)
  • Speed Index (SI)

Oltre a queste metriche principali, lo strumento considera anche altri indicatori come Time To First Byte (TTFB), First Contentful Paint (FCP), Time To Interactive (TTI) e Total Blocking Time (TBT), che fungono da proxy o metriche supplementari per i Core Web Vitals.

Inoltre, c’è un’estensione Chrome per il Web Vitals Tester, che permette di analizzare le prestazioni di un sito web direttamente dal browser Chrome.

Layout Shift GIF Generator

Layout Shift GIF Generator è uno strumento avanzato progettato per fornire agli sviluppatori e ai proprietari di siti web una rappresentazione grafica dettagliata e intuitiva del Cumulative Layout Shift (CLS). Questo strumento è particolarmente utile per visualizzare in modo chiaro e immediato l’impatto che gli spostamenti di layout hanno sull’esperienza dell’utente finale.

Per utilizzare il generatore, è sufficiente inserire l’URL della pagina desiderata. Il sistema elabora quindi una GIF animata che evidenzia dinamicamente ogni cambiamento di layout che avviene mentre la pagina è visualizzata su dispositivi mobili o desktop. Questa rappresentazione visiva è fondamentale per localizzare gli elementi che causano la maggiore instabilità visiva e comprendere come questi influenzino la navigazione dell’utente.

Il monitoraggio in tempo reale attraverso la riproduzione della GIF consente di identificare con precisione quali componenti della pagina necessitano di ottimizzazione. Questo processo facilita l’individuazione di immagini, annunci o iframe che potrebbero richiedere un caricamento più efficiente o l’implementazione di tecniche di riserva di spazio per prevenire spostamenti inaspettati.

Dopo aver apportato modifiche al codice, si può rapidamente verificare l’efficacia di tali interventi reinserendo l’URL e osservando le differenze nell’animazione risultante. Questo feedback visivo immediato è essenziale per i tecnici SEO e i webmaster che mirano ad affinare l’esperienza utente e a conformarsi agli standard di stabilità visiva richiesti dai moderni motori di ricerca.

L’uso regolare di questo strumento può quindi contribuire significativamente a ridurre il CLS, migliorando non solo le metriche di performance percepite dall’utente, ma anche il posizionamento nei motori di ricerca, poiché un basso CLS è un fattore positivo nell’algoritmo di ranking di Google.

Cumulative Layout Shift Debugger

Il Cumulative Layout Shift Debugger è uno strumento il cui scopo è “visualizzare gli spostamenti cumulativi del layout di qualsiasi pagina web, rendendo così più semplice identificare cosa necessita di miglioramenti su dispositivi mobili e/o desktop durante il caricamento iniziale del sito.” Il Cumulative Layout Shift Debugger funziona utilizzando l’API di instabilità del layout in Chromium per identificare il numero di spostamenti che si verificano durante il caricamento di una pagina. Analizzando il tuo punteggio CLS, suggerirà possibili cause nel tuo codice o negli elementi web stessi.

Conclusione

Se desideri uno strumento facilmente accessibile per analizzare il tuo punteggio CLS ogni volta che ne hai bisogno, puoi anche installare l’estensione CLS Checker per Google Chrome. Questo strumento ti consentirà di controllare ed eseguire il debug dei problemi CLS direttamente nel tuo browser!

Siamo esperti di strumenti come Lighthouse, PageSpeed Insights, Web Vitals Tester, Layout Shift GIF Generator e Cumulative Layout Shift Debugger. Possiamo fornire un’analisi completa delle prestazioni del tuo sito web, concentrandoci su parametri chiave come First Input Delay (FID), Largest Contentful Paint (LCP) e, ovviamente, Cumulative Layout Shift (CLS).

Non lasciare che i problemi di Cumulative Layout Shift (CLS) frustrino i tuoi utenti e li allontanino. Contattaci oggi per un preventivo rapido, fai il primo passo verso un sito web più user-friendly e ad alte prestazioni.

Articoli correlati

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli aggiornati

Richiedi un preventivo SEO e Google Ads

Porta il tuo sito web al livello successivo con l’esperienza di EVE Milano. La nostra agenzia di Search Marketing ha ricevuto oltre 1144 richieste di preventivo, un segnale chiaro della fiducia che imprenditori e manager, come te, ripongono nella nostra specializzazione tecnica e verticale nella SEO e PPC. Se la tua organizzazione cerca competenze specifiche per emergere nei risultati di Google, noi siamo pronti a fornire quel valore aggiunto. Richiedi un preventivo ora e scopri la differenza tra noi e gli altri.
Richiedi un preventivo

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità SEO e Google Ads?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Informativa sui cookies

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza e misurazione come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.