Skip to content

In questo precedente articolo avevo spiegato come migrare da Google Analytics a Google Tag manager e, tra le varie implementazioni suggerite, una che credo sia veramente importante è il tracciamento dei click in uscita.

Un link in uscita è un collegamento che porta l’utente fuori dal sito, verso una pagina ospitata su un altro sito web.

Attraverso l’analisi prima delle delle pagine con maggiore % di uscita, e successivamente degli specifici link in uscita, possiamo attuare strategie per:

 

  • Aumentare le page views
  • Aumentare il tempo di permanenza sul sito
  • Ridurre il bounce rate, ovvero la frequenza di rimbalzo

Per impostare il tracciamento dei link in uscita fai riferimento a questo paragrafo della guida linkata sopra. Il processo è guidato per aiutarti a creare il tag e il trigger corretti a tracciare i click sui link del sito attraverso i 3 livelli usati per definire un evento in Google Analytics: Categoria evento, azione dell’evento ed etichetta evento.

Analisi degli eventi in Google Analytics

Una volta impostato il tracciamento dei link esterni in Google Tag Manager possiamo trovare i dati in Google Analytics nella sezione dedicata agli eventi (Comportamento > Eventi > Principali eventi). La categoria di eventi avrà il nome che hai impostato in GTM, nel mio esempio ho assegnato il nome “Outbound” alla categoria evento.

Sezione Eventi Principali in Google Analytics
Sezione Eventi Principali in Google Analytics

Individuare le principali pagine di uscita

Cliccando sulla categoria evento “Outbound” si aprirà una lista delle pagine dove l’utente ha cliccato più volte un link in uscita (le exit page). Nella seguente immagine puoi vedere la classifica delle pagine ordinata per link in uscita cliccati. La pagina Web Reputation Tools risulta essere la principale pagina di uscita, è un articolo che presenta strumenti di web reputation e ovviamente gli utenti cliccano i link per vedere gli strumenti uscendo dal sito.

Azione Evento: le pagine con maggiori click in uscita
Azione Evento: le pagine con maggiori click in uscita

Cliccando successivamente sull’azione dell’evento si apre la lista delle etichette evento, ovvero il listato dei link in uscita più cliccati all’interno della pagina analizzata.

Nell’esempio che segue vediamo che il link più cliccato nella pagina Web Reputation Tools è il link verso addictomatic.com.

Etichetta Evento: i link in uscita più cliccati
Etichetta Evento: i link in uscita più cliccati

Cosa possiamo farci con questa lista? Come possiamo usarla per migliorare il tempo di permanenza sul sito?

Trovare le risorse da internalizzare

Ora che sappiamo quali contenuti esterni interessano ai nostri lettori, perchè non le internalizziamo nel nostro sito? Invece di far uscire gli utenti perché non sviluppare nuovi contenuti in sostituzione di quelli esterni?

In questo modo salviamo del traffico che sarebbe uscito, aumentiamo le page views, il tempo di permanenza e riduciamo anche il bounce rate. Semplice vero?

Se questo articolo ti è servito aiutami a diffonderlo condividendolo sui social, grazie!

Articoli correlati

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli aggiornati

Richiedi un preventivo SEO e Google Ads

Porta il tuo sito web al livello successivo con l’expertise di EVE Milano. La nostra agenzia di Search Marketing ha ricevuto oltre 1121 richieste di preventivo, un segnale chiaro della fiducia che imprenditori e manager, come te, ripongono nella nostra specializzazione tecnica e verticale nella SEO e PPC. Se la tua organizzazione cerca competenze specifiche per emergere nei risultati di Google, noi siamo pronti a fornire quel valore aggiunto. Affidati alla nostra esperienza per fare la differenza.
Richiedi un preventivo

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità SEO e Google Ads?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Informativa sui cookies

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza e misurazione come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni. Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.